giovedì 17 novembre 2016

Un pensiero per le Api...

Dobbiamo occuparci della nostra vita ogni giorno....non occuparcene solo quando va tutto a puttane!
Se noi tutti lavorassimo per il nostro bene (il nostro bene è il bene di tutti e tutto) invece che lavorare per "cause di forza maggiore" e per un profitto economico/monetario, non saremmo a questi punti....in questa situazione, in cui c'è bisogno di "curare" e rimediare a gli errori commessi fin'ora!
Mi riferisco alla situazione in cui versa l'apicoltura oggi giorno!
Se alleviamo le api e, lo facciamo principalmente come attività lavorativa e lucrativa, saremo allora concentrati sui prodotti dell'apicoltura e sul guadagno che ricaviamo da essi, per far fronte alle spese del nostro vivere!
Ma questo approccio fa si che l'animale che stiamo "sfruttando" (si...perchè di sfruttamento si parla!) si indebolisca...vittima di una gestione che non considera il benessere dell'ape come una necessità assoluta che va mantenuto nel tempo ma, più come una convenienza nel breve periodo, per ricavare una maggiore produzione.

Quindi, secondo il mio punto di vista, l'approccio consapevole all'apicoltura mira a convivere con un animale in una reciproca partecipazione al benessere comune!
...per dirla più semplicemente: interessarsi alle api e all'apicoltura per mantenere vitale e forte l'essere ape (che ha un ruolo così determinante sulla natura) in una situazione selvaggia o semi selvaggia, così da poter noi beneficiare dei sui prodotti e lei, l'essere Ape, beneficiare del nostro interesse e stupore gioioso, nel conoscere questa creatura!!!

Con affetto

La'awiyah

Nessun commento:

Agricoltura: una piccola riflessione

Viviamo in una società caotica e dissociata dalla natura, per via di uno stile di vita fondato sull'individuo...un'individuo la cui ...